It’s a long way to the top… If you wanna rock’n roll!*

*AC-DC 1975

Sei in cerca di soluzioni miracolose, facili, immediate, senza sforzo e magari anche a costo zero per far funzionare al meglio il tuo Studio?

Bene! Questo articolo non è per te!

Ogni giorno, soprattutto sul web, riceviamo pubblicità di aziende ed improvvisati guru del marketing che promettono di riempirci gli Studi con migliaia di pazienti grazie ad un semplice e facile espediente. Di cosa parlo?
Immagino che anche tu avrai visto annunci come questi: “Gli sms che ti riempiranno lo Studio”, “Trova nuovi pazienti grazie a facebook anche se parti da zero”, “Vuoi promuovere la tua attività online?”, “Per Natale regala una seduta di igiene orale e uno sbiancamento professionale”, “Il video che ti riempie la sala d’attesa”, …

Per le transazioni “one shot” vanno bene anche i trucchetti, ma poi devi chiudere e trasferirti lontano in modo che i pazienti non possano trovarti!!!

Comunque.. per un attimo ragioniamo per assurdo e ammettiamo che questi trucchetti funzionino e ti riempiano davvero lo Studio.
Sei sicuro che riusciresti a prenderti cura dei pazienti che ti arrivano in maniera adeguata? Sei sicuro riusciresti a fidelizzarli?

Beh, se sei tra coloro che credono che davvero queste cose funzionino e soprattutto siano la soluzione ai problemi dello Studio ti faccio risparmiare tempo.. il consiglio è lo stesso di prima: non leggere questo articolo!

Se invece la tua attività non ti sta dando più le soddisfazioni di un tempo, se senti la necessità di cambiare qualcosa per migliorare le performance tue e della tua Squadra, se sei stanco dei continui paragoni con i centri low cost e ti rendi conto che il cambiamento, il miglioramento può arrivare solamente da soluzioni attentamente valutate e studiate (e che magari richiedono, almeno all’inizio un investimento di tempo, energie e magari anche denaro), allora ti conviene continuare a leggere.

Il percorso che porta al successo a lungo termine della tua attività (il rock’n roll!)) è sicuramente una “long way to the top”! La cosa buona è che ne vale davvero la pena!!!

Sei pronto a scoprire quali sono gli step per far funzionare al meglio la tua attività?

Sicuro? Una volta scoperti non avrai più scuse!
Beh.. in verità puoi sempre unirti al coro di quelli che si lamentano della “crisi”!

Iniziamo!

Il primo passo da fare è quello della costruzione e/o della ottimizzazione della Squadra.

Non intendo che devi licenziare tutti e riformarla (beh, in qualche caso sarebbe davvero più semplice!).. parlo di ristrutturazione, riorganizzazione ed ottimizzazione interna dei ruoli, dei processi e delle procedure dello Studio.
Se desideri crescere e migliorare, all’inizio tutti i tuoi sforzi devono essere concentrati sullo sviluppo della performance Tua e della tua Squadra! Attenzione, non intendo da un punto di vista clinico (sono sicuro che a quello dedichi centinaia di ore di formazione!), intendo dal punto di vista del funzionamento (ergonomia) dello Studio e del servizio al paziente.
In parole povere: fai girare al massimo quello che fino ad ora hai costruito fino a renderlo eccezionale ed anche replicabile.

Il secondo passo è quello che viene comunemente chiamato controllo di gestione. A me piace più definirlo: hai fatto un po’ di conti?

Parallelamente alla ottimizzazione della Squadra è necessario anche capire come vanno i numeri dello Studio. Non nel dettaglio, ma almeno devi sapere se le prestazioni che offri ai pazienti rendono o ti fanno rimettere soldi (non dico che non possa essere così, dico proprio che devi saperlo per agire di conseguenza!).
Se l’organizzazione interna è perfetta ma i conti non tornano è bene controllarli e sistemarli prima di intraprendere qualsiasi altra iniziativa.
Controllo di gestione significa per te avere in ogni momento la consapevolezza di come stanno andando le cose (no, non ti basta sapere quanto fatturi!) attraverso alcuni semplici parametri da controllare.
La buona notizia è che questa grossa rottura di scatole (lo scrivo perché tanto so che lo stai pensando!) non la devi affrontare da solo.. al tuo fianco deve esserci un Consulente d’impresa (non un commercialista relegato, per tue mancanze, al ruolo di “foglio di calcolo”) che ti aiuti a fare le scelte corrette e prendere le giuste decisioni.

Il terzo passo è il tanto complesso quanto affascinante mondo della interazione con i pazienti.

La comunicazione parte dalla identificazione di “chi sei”, “che odontoiatria fai”, dei tuoi pazienti target, dal definire con il tuo Team quali sono i punti di forza dello Studio e dalla individuazione di ciò che vi differenzia dalla concorrenza e vi rende unici.
Senza queste certezze non puoi fare comunicazione, a nessun livello! Senza questa certezze non dovresti nemmeno ricevere un paziente!
Solo chiariti i punti precedenti puoi iniziare a:
1. strutturare le procedure di accoglienza, ricezione, gestione, trattamento, dimissione, follow up, recall dei pazienti in modo che siano in linea con la “filosofia” dello Studio (ah.. per intenderci.. è “filosofia” solo finché non la metti in pratica, poi diventa il tuo grande, immenso, costante punto di forza!).
2. portare verso l’esterno l’idea che ti differenzia dalla massa (dai low cost, prima di tutto) e cominciare a diffonderla attraverso strumenti (web e soprattutto non web), costruendo e migliorando la tua reputazione, la tua autorevolezza, la tua credibilità.

Fine.

Lo so è giusto un po’ più impegnativo rispetto a “Riempi la sala d’attesa con facebook ads”, ma almeno funziona!

Non è un caso che i tre punti siano proprio le tre aree che ti aiutiamo a sviluppare nel tuo Studio con ABB WAY!

Come lo facciamo?

Con un processo che ci permette di:

  1. analizzare le aree di miglioramento e di sviluppo (DETECT) nei tre aspetti 
  2. individuare ciò che ti serve per ottimizzare, migliorare, risolvere ed elaborare un piano di lavoro a step (REALIZE)
  3. applicare ogni giorno e monitorare i risultati (SOLVE)

Se ti interessa (e dovrebbe!)… contattaci!

Davide

Torna su